PA Digitale — 03 settembre 2013

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha provveduto ad aggiornare le “Linee guida per la stesura di convenzioni per la fruibilità di dati delle pubbliche amministrazioni” in attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 58 del Codice dell’Amministrazione Digitale, adottando una nuova versione (2.0 – giugno 2013) che sostituisce integralmente la precedente.

D’intesa con il Garante per la protezione dei dati personali che, come previsto dalla norma, interviene nel processo di formazione delle suddette convenzioni, le nuove linee guida semplificano in modo significativo il procedimento di formazione delle convenzioni stesse, mirando a rendere pienamente conformi alla disciplina in materia di protezione dei dati personali i trattamenti ivi previsti.

Infatti, per le convenzioni redatte conformemente alle Linee guida (versione 2.0 – giugno 2013) non è più necessario richiedere il parere del Garante per la protezione dei dati personali, anche laddove la convenzione abbia per oggetto l’accesso a dati personali.

In relazione agli obiettivi di fruibilità perseguiti dalla succitata norma del CAD le Linee guida individuano, tra l’altro, i servizi e le modalità che dovranno essere utilizzate per l’accesso ai dati, con l’indicazione dei criteri per la definizione dei livelli di servizio che le convenzioni potranno stabilire. In tale contesto viene data particolare attenzione ai casi in cui la convenzione abbia per oggetto l’accesso a dati personali.

Per quanto riguarda invece gli aspetti operativi, le Linee guida definiscono una struttura di base della convenzione-quadro, con l’indicazione del contenuto minimo della stessa, nonché il procedimento e gli adempimenti connessi alla stipula delle convenzioni, anche in relazione alle attività di monitoraggio che lo stesso articolo 58 del CAD pone in capo all’Agenzia per l’Italia Digitale.

Fonte: Agenzia Italia Digitale

Share

About Author

Tiziana Flenghi

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *